REGIONE VENETO – Giovani Oriundi Veneti: i protagonisti dell’interscambio culturale e del turismo digitale.

L.R. 2/2003 – PROGRAMMI FORMATIVI PER GIOVANI ORIUNDI VENETI ANNO 2017

CONTRIBUTO DELLA REGIONE VENETO

CORSO

“GIOVANI ORIUNDI VENETI: I PROTAGONISTI DELL’INTERSCAMBIO CULTURALE E DEL TURISMO DIGITALE”

Vicenza, 2 – 27 ottobre 2017

Si informa che con DDR n. 37 dell’8 giugno 2017, la Regione Veneto ha accolto il progetto presentato dall’Ente Vicentini nell’ambito dell’attuazione di progetti formativi rivolti a giovani oriundi veneti di età compresa tra i 18 e 39 anni.

Il corso si sta svolgendo a Vicenza dal 2 al 27 ottobre e prevede 150 ore di formazione suddivise in 20 giorni effettivi di corso: sono stati ammessi:

Giovani Bettiol (Brasile)

Aline Bissoli (Brasile)

Leticia Bragagnolo Bressiani (Brasile)

Agustina Belen Castracane Felici  (Argentina)

Nicolas Cedreres Martinez Finozzi (Uruguay)

Henrique Lazarotti de Oliveira (Brasile)

Maria Laura Marcer (Argentina)

Virginia Mendieta Balserini (Uruguay)

Sebastian Guillermo Tommasi  (Argentina)

Maiko André Wendler (Brasile)

L’azione formativa, supportata dalla professionale organizzazione della Fondazione Centro Produttività Veneto, si svolge con l’intervento di docenti che normalmente operano come consulenti o dirigenti presso importanti aziende del territorio e che rappresentano un determinante collante tra l’azione formativa che si intende organizzare, e le possibilità offerte dalla new economy in ambito turistico ed enogastronomico.

Il progetto nasce da un’attenta analisi effettuata sulle realtà dei circoli dei Veneti nel Mondo e dall’elaborazione dei fabbisogni delle due realtà di provenienza. Da un lato il territorio di origine, ricco di storia e tradizioni culturali ed enogastronomiche che rappresentano una delle spinte economiche del Veneto, dall’altro il territorio di residenza del giovane oriundo veneto, ricco di potenzialità legate a nuove idee imprenditoriali.

Gli obiettivi del progetto, quindi, si sono concretizzati nell’idea di formare una figura che potesse rappresentare un elemento attivo e propositivo all’interno del Circolo del Paese di residenza al fine di creare relazioni dinamiche all’interno dello stesso e sviluppare interazioni con il Veneto.

Per raggiungere ciò, il progetto formativo si articolerà in ambiti tematici che svilupperanno nel beneficiario capacità relazionali e progettuali per fornire l’opportunità di essere un esperto innovativo nell’interscambio economico culturale con il Veneto. Al termine del percorso formativo, il partecipante al corso sarà in grado di progettare attività di animazione e intrattenimento, eventi di carattere culturale, manifestazioni legate alle tradizioni del territorio sia per promuovere visite nel Veneto sia all’interno dei proprio circolo culturale. Potrà organizzare gruppi, gestendo gli aspetti tecnici della sistemazione in contesti ricettivi veneti e saprà selezionare i bisogni dei gruppi, in particolare degli ospiti anziani e dei soggetti diversamente abili.